Social Media Expert

Consulenze Web Marketing, corsi e un blog per tutti gli appassionati di Social Media.

Strategia low cost per creare un travel blog

Strategia low cost per creare un travel blog

Per creare un travel blog servono notevoli competenze SEO, autori in grado di creare articoli e un considerevole budget iniziale. Dovete tener presente, infatti, che un articolo di qualità, realizzato secondo le regole SEO, ha un costo di almeno 30 euro. Considerando, inoltre, che i primi benefici considerevoli li inizierete a vedere solo dopo il primo centinaio di articoli, ecco che solo per avviare il vostro progetto servono almeno 3000 euro. A tutto questo poi dovete aggiungere ovviamente, il lavoro di un buon web designer, che in genere parte da 900 euro (Scopri il mio servizio “Realizzazione Blog”) Per un’agenzia di viaggi o aziende che vendono servizi legati al travel, queste cifre cifre dovrebbero essere abbordabili ma spesso non è così. Mi capita spesso, infatti, di parlare con piccole realtà

Continua a leggere
Web marketing per hotel: non solo OTA e Metasearch

Web marketing per hotel: non solo OTA e Metasearch

Ultimamente mi sto occupando di web marketing per hotel e mi sono trovato a dover rispondere alla più inquietante delle domande per questo settore: oltre ad ottimizzare la presenza su OTA e Metasearch, quale strategia si può utilizzare? Cosa significa OTA OTA significa Online Travel Agency, ovvero agenzia di viaggi online, ma non è semplicemente il sito web dell’agenzia che avete sotto casa. Sotto la categoria OTA infatti rientrano portali enormi come Booking.com ed Expedia, che non solo contengono migliaia di offerte in tutto il mondo, ma vi permettono anche di metterle a confronto tra loro all’interno del portale stesso. Cosa significa Metasearch Metasearch significa letteralmente “Ricerca nella ricerca”, ma nel travel marketing vengono definiti “Metasearch” quei siti che al loro interno mettono a confronto le offerte di più siti.

Continua a leggere
Come diventare travel blogger

Come diventare travel blogger

Mentre utilizzavo lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Adwords mi sono accorto che la parola chiave “come diventare travel blogger” e “diventare travel blogger” vengono ricercate rispettivamente 90 e 70 volte al mese, mentre invece la parola chiave “come diventare fashion blogger” viene ricercata fino a 1600 volte al mese. Questo significa che probabilmente sono pochi quelli che vogliono fare il travel blogger, mentre sono moltissimi gli aspiranti Mariano di Vaio e Chiara Ferragni, ma nonostante questo, ho deciso di dedicare spazio anche a questa piccola nicchia di utenti, scrivendo il mio articolo “Come diventare Travel Blogger”. Questo articolo è dedicato a chi vuole guadagnare con un travel blog, ovvero a chi vuole diventare un travel blogger professionista. Che cos’è un travel blogger Il travel blogger (parliamo

Continua a leggere
Come battere le grandi agenzie di viaggio con il web marketing turistico

Come battere le grandi agenzie di viaggio con il web marketing turistico

Questo articolo è rivolto alle piccole agenzie di viaggio o tour operator che non riescono ad utilizzare il web marketing turistico per vendere viaggi e vacanze. Oltre alle solite strategie come SEO, PPC, web design e content marketing, vi darò alcuni importanti consigli per avere realmente successo nel settore turistico. Oggi vendere online viaggi e vacanze non è facile, a causa sopratutto della forte concorrenza che rende difficile la vita alle piccole agenzie di viaggio, ma essere piccoli e non avere un grande budget non è una scusa perché con le giuste strategie e idee, tutti possono crescere e avviare una grande azienda di successo. Un altro problema serio che ho riscontrato in questi anni, è che purtroppo molti tour operator o agenzie non hanno investito con saggezza le proprio

Continua a leggere
Web marketing per agenzie di viaggio: si parte a Settembre

Web marketing per agenzie di viaggio: si parte a Settembre

Scrivo questo articolo perché questa estate ho ricevuto diverse richieste di consulenza da tour operator e agenzie di viaggio online, un fatto che mi ha sorpreso molto sopratutto perché la maggior parte delle richieste sono arrivate tra maggio ed Agosto. Non è la prima volta che succede, perché a quanto pare ci sono molte agenzie che provano a ricorrere al web marketing turistico quando la stagione è ormai iniziata, ovvero quando ormai è troppo tardi. Con i miei clienti io inizio ad organizzare la campagna web marketing per la stagione estiva ad Ottobre, dato che la pubblicità dovrà partire (in genere) dal mese di marzo. Naturalmente è vero che la maggior parte delle ricerche su viaggi e vacanze avviene tra luglio e agosto, ma le persone iniziano a pianificare la

Continua a leggere
Web Marketing Turistico: cosa cercano i turisti su Google

Web Marketing Turistico: cosa cercano i turisti su Google

Uno dei modi migliori per vendere viaggi e vacanze è realizzare un Blog, proprio come fanno moltissime Online Travel Agency, grandi o piccole, ma uno dei problemi principali di un blog è capire cosa scrivere. Perché un travel blog permette di vendere viaggi e vacanze Le motivazioni sono principalmente 2. Indipendentemente dalla meta turistica, oggi chi viaggia o prevede di partire per una vacanza vuole essere informato su cosa vedere, quali escursioni fare, quali sono gli hotel migliori e molto altro; quindi fornire questo tipo di informazioni permette di attirare le proprie buyer persona. Il travel blog però ha anche un’altra funzione, ovvero quella di migliorare il posizionamento sui motori di ricerca del proprio sito “corporate”, aumentando quindi visite e conversioni (se si lavora bene). Leggi anche: Come creare un

Continua a leggere