14 gennaio 2020, emarketer.com ha pubblicato una ricerca che mostra come Pinterest abbia superato nel 2019 il numero degli utenti rispetto a Snapchat negli Stati Uniti, diventando la 3° Social Media Platform più utilizzata nel paese, proprio dietro Facebook e Instagram.

Non solo, secondo una proiezione dei dati, Pinterest aumenterà il gap fino al 2022.

pinterest vs snapchat user

Come potete vedere nei dati riportati nel grafico:

  • Utenti Pinterest 2019: 82,4M (+9,1%)
  • Utenti Snapchat 2019: 80,2M (+5,9%)

Perché Pinterest ha superato Snapchat

Le ragioni della crescita possono essere legate a diversi fattori ma, secondo emarketers.com, sono da ricercarsi principalmente nella diversificazione del target a cui si rivolge Pinterest.

pinterest and snapchat penetration

Gli utenti di Snapchat, come potete vedere dai dati, sono concentrati nella fascia 12-24, doppiando Pinterest, ma dai 25 anni in su le cose cambiano. Proprio nella capacità di attirare un pubblico eterogeneo, Pinterest ha trovato la forza, e soprattutto i numeri, per superare il suo competitor. Se ci pensate bene, un dato un po’ in controtendenza rispetto teoria che siano sempre i giovani a stabilire quali siano i social più di tendenza.

Perché è importante per l’ecommerce in Italia

Oggi non si può pensare di non vendere i propri prodotti anche all’estero, pertanto è fondamentale conoscere tutte le piattaforme che possono aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo.

Amazon, Etsy, Zalando sono un ottimo esempio di marketpalce, ma anche i social network sono fondamentali per un’efficace strategia web marketing. Il mercato statunitense, in particolare, è ottimo per vendere il mad in Italy, anche se in genere molto più competitivo di quello italiano.

Sapere che Pinterest è la terza piattaforma social più utilizzata, e che si rivolge a un target abbastanza omogeneo, è un’informazione importantissima.

Si dice spesso infatti che le nuove piattaforme social, come Pinterest o Tik-Toc, stiano macinando utenti a discapito delle piattaforme più “Antiche”, in particolare nei confronti di Facebook. Questo però non è avvenuto con Pinterest che, pur avendo registrando numeri più modesti in Italia, negli Stati Uniti ha raggiunto un primato importantissimo.

Leggi anche:

Conclusioni

Poter accedere a dati e ricerche come quella di emarketer.com, per chi si occupa di SEO, eCommerce e web marketing, è veramente utile, ma questo tipo di dati va sempre preso con le pinze. Senza avere un accesso diretto a tutti i dati del sito, è molto complicato esaminare dati realmente attendibili, soprattutto quando si tratta di 2 piattaforme così diverse nell’offerta ma così vicine nei numeri.

L’elemento più importante di questa ricerca è che Pinterest, una piattaforma creata nel 2010, non solo è sopravvissuta alla corazzata Facebook, ma è riuscita a crescere superando nei numeri il social network che continua a dare il filo da torcere anche a Instagram.