Mi rivolgo agli uomini: quante belle donne seguite su Instagram? Oppure siete di quelli che vi limitate a cliccare sul tasto cerca per vedere quali grandissime gnocche vi riserva il oggi il caso?

E voi donne, non preoccupatevi, questo articolo riguarda anche voi. Si proprio voi che seguite Mariano di Vaio, Chris Hemsworth, Jason Momoa, ma che non disdegnate mai i suggerimenti di Instagram per trovare nuovi belloni.

Beh, ho una brutta notizia, per tutti voi da oggi sarà molta più difficile trovare nuove “Fonti d’ispirazione”, perché Instagram ha deciso di mettere un limite ai contenuti molto espliciti “ma non troppo”.

Meno visibilità su Instagram a chi è mezzo nudo/a, ma non troppo

La notizia di pochi è di pochi giorni fa. Instagram (Facebook) ha infatti deciso di non suggerire più, all’interno dell’Explorer Feed, le immagine di ragazze, o ragazzi, che pur non violando le norme del social, risultano troppo espliciti, volgari o inadeguate.

Stessa decisione è stata presa da Facebook nel novembre del 2018.

Se volete potete leggere questo comunicato stampa di Facebook del 10 aprile 2019 -> https://newsroom.fb.com/news/2019/04/remove-reduce-inform-new-steps/

Sexy, ma non troppo

Riporto un paio di dichiarazioni prese da https://techcrunch.com/2019/04/10/instagram-borderline/

testo testo

In poche parole, i contenuti borderline non verranno tolti dal social, ma ne verrà limitata la visibilità.

Limitazioni anche per immagini “Quasi” violente, scioccanti o spam

Questa sorta di “filtro” riguarda anche altri tipi di post, non solo quelli “Sessualmente espliciti ma non troppo”, anche quelli che diffondono notizie false, scioccanti (sempre ma non troppo) e spam in generale.

Sinceramente questo tipo di “Censura”, se pur apprezzata non mi è molto chiara. In rete infatti, soprattutto su Facebook, mi è capitato spesso di incappare in pagine che inneggiano all’odio, o in profili che insultano pesantemente, ma non ho visto alcun provvedimento da parte di Facebook.

Non ci sono limitazioni neanche per tanti haters che ogni giorno offendono il “VIP” di turno protetti dall’anonimato della rete.

La libertà di pensiero è sacrosanta, sia ben chiaro, ma la mia libertà termina quando lede la libertà del mio prossimo. Anche questo è un principio.

I “Pro” della decisione di Instagram

Su instagram la crescita “Organica” di un profilo è molto più semplice rispetto a Facebook, grazie anche alla possibilità di comparire tra i “Suggerimenti”.

I profili che verranno esclusi da tale procedimento vedranno ridotte parecchio le proprie possibilità di crescita come influencer.

I “Contro” della decisione di Instagram

I profili borderline possono ancora essere seguiti e comparire nei feed dei propri followers. Pertanto questa scelta da parte della società potrebbe avere l’effetto contrario, ovvero di aumentare la visibilità (in termini di followers) di determinati profili, invece che di ridurla.

Una volta che gli utenti avranno capito che il loro “Explore Feed” non suggerisce più belle donne mezze nude o maschioni palestrati, sapranno resistere alla tentazione di seguirli?