Nel 2013 ho scritto un articolo su “Come vendere su Facebook”, è ancora in prima pagina su Google e riceve ogni giorno molte visite, ma rileggendolo mi sono reso conto che ha bisogno di essere aggiornato, anche se alcuni punti sono ancora validi.

  • Nel mio precedente articolo elencavo alcune strategie che potete utilizzare anche oggi:
  • Offrire assistenza su Facebook
  • Premiare chi interagisce con la Fan Page
  • Usare Facebook per migliorare la web reputation
  • Condividere post e contenuti su Facebook (Content Marketing)
  • Utilizzare le immagini
  • Informare su news e promozioni

Qui potete leggere l’articolo integralmente.

Queste strategie sono valide anche oggi e consistono prevalentemente nell’utilizzare la propria pagina Facebook per fidelizzare il proprio target, creando una vera e propria relazione, attraverso il social network, che lo spinga a seguire ogni giorno la pagina per conoscere news e promozioni.

Anche se sono concetti validi, oggi (come allora) non basta questo per vendere online.

Su Facebook non si vende

“Su Facebook non si Vende”, una frase sicuramente di forte impatto, che può essere fraintesa ma che deve farvi riflettere.

Il significato della mia affermazione è semplicemente che le persone non si collegano a Facebook per comprare, mentre se devono andare al ristorante, comprare una vacanza o un paio di scarpe, effettuano una ricerca su Google.

Su Facebook le persone si collegano principalmente per socializzare, per rimorchiare e anche per farsi gli affari degli altri.

Una volta compreso questo importante principio, adesso sai che dovrai impostare la tua campagna web marketing per intercettare il tuo target sul più grande social network del mondo.

Facebook e eCommerce: cosa è cambiato

Quando ho creato Social-Media-Expert.net, fin da subito non ho nascosto i miei dubbi su Facebook e su come potesse integrarsi con l’eCommerce, ma negli ultimi anni mi sono ricreduto ed oggi devo riconoscere gli enormi passi in avanti compiuti dalla piattaforma.

Oggi Facebook ha potenziato il suo servizio di Remarketing, grazie ad un pixel nuovo e più efficace.

Facebook ha creato il “Relevance Score” (punteggio di pertinenza), grazie al quale le campagne ricevono un vero e proprio voto che ne determina il prezzo e l’efficacia.

Inoltre Facebook ha aggiornato più volte la sua piattaforma pubblicitaria offrendo ogni anno nuovi servizi, nuove tipologie di campagne e nuove tipologie di annunci.

Facebook Marketing

Per vendere su Facebook bisogna parlare di “Facebook Marketing”, ovvero l’insieme di quelle tecniche e strategie web marketing studiate per vendere sul social network.

L’errore più grande compiuto dalle aziende che vogliono vendere su Facebook è pensare che basta creare un post o un annuncio a pagamento. Niente di più sbagliato!

Vendere su Facebook è una vera e propria scienza, e per alcuni versi è ancora più complicato di Google Adwords.

Cosa serve per vendere su Facebook

Su Facebook la visibilità organica di un post è circa del 6%, ma c’è chi sostiene che sia vicino allo zero. Ecco quindi che il primo strumento che serve per vendere su Facebook è appunto “Facebook Ads”, ovvero bisogna creare una campagna PPC.

Una volta creati gli annunci bisogna fare in modo di ottenere un relevance score tra 8 e 10 e di convertire le visite ottenute in un acquisto sul vostro sito.

Di seguito riporterò le principali operazioni da compiere e gli strumenti fondamentali necessari per vendere su Facebook.

Definire il budget da investire su Facebook Ads

Per prima cosa dovete stabilire un budget per le vostre campagne su Facebook, la gestione e gli strumenti accessori (foto, video, copywriting, etc).

Dalla mia esperienza personale, un investimento minimo su Facebook di circa 30 euro al giorno, ovvero 1000 euro al mese. Se non disponete di questo budget vi consiglio di leggere il mio articolo: “Cosa Fare con 100 euro al mese per Facebook Ads”

Creare una o più Landing Page

Facebook è solo un canale per la vendita, dove intercettare le buyer persona e portarle sul vostro sito. Il modo migliore per rendere più efficace questo passaggio è creare una landing page, ovvero una pagina dedicata dove vendere un prodotto, un servizio o richiedere un preventivo.

Perché usare una landing page?

Le pagine create per il vostro sito spesso contengono una serie di informazioni che le rendono poco agili e snelle per una campagna PPC. Questo tipo di campagne infatti “viaggiano veloci”, le persone per convertire la propria visita vogliono un layout essenziale ma accattivante, veloce nel caricamento, con immagini, video, informazioni dettagliate e una call to action ben visibile.

Leggi anche: Come creare la perfetta landing page per Adwords o Facebook

Creare immagini professionali

Un altro elemento fondamentale su Facebook sono le immagini. Ogni tipo di annuncio infatti richiede grafiche con dimensioni precise, in grado di adattarsi anche agli annunci sugli smartphone. La qualità di queste immagini e la loro capacità di catturare l’attenzione del target è fondamentale non solo per le conversioni ma anche per il relevance score. Per questo vi consiglio di non limitarvi a scaricare immagini da Google, ma investite nel lavoro di un grafico professionista.

Copywriting

Un elemento spesso sottovalutato è cosa scrivere nell’annuncio sponsorizzato con Facebook Ads. Non fatelo! Studiate un testo descrittivo, accattivante e che spinga il target all’engagement.

Il sito web

Siccome tecnicamente non vendete su Facebook, ma sul vostro sito, ecco che investire sul web design e sulla realizzazione dei contenuti diventa fondamentale. Investire su Facebook senza avere un sito moderno, veloce e responsive è come distribuire volantini per il propio negozio e poi lasciare tutta la merce a terra.

Per vendere serve un bel negozio, per vendere online serve un buon sito, sia dal punto di vista estetico che sopratutto dal punto di vista tecnico.

L’analisi

Analizzare i risultati non è sempre facile, per questo vi consiglio di utilizzare le landing page e di monitorarle con attenzione non solo per misurare le conversioni, ma anche per confrontare i click segnalati da Google Analytics con quelli segnalati da Facebook.

Conclusioni

Facebook è cresciuto e ogni hanno rinnova la sua offerta con nuovi servizi e implementazioni. Anche se ho potuto vedere con i miei occhi campagne Facebook di successo, rimango sempre dell’opinione che il punto forte del social network è la visibilità che può generare per un brand.

Ricapitolando, per vendere su Facebook ricordatevi di :

  • Stabilire un Budget
  • Creare una Campagna Facebook Ads
  • Creare una Landing Page
  • Ottimizzare immagini e video
  • Creare un sito web professionale
  • Analizzare il traffico e le conversioni

Se volete saperne di più su come vendere su Facebook, chiedete una consulenza web marketing.

consulenza web marketing