Quando è stato introdotto, il Punteggio di Pertinenza (relevance score) ha trasformato Facebook Ads in una sorta di video game, dove l’obiettivo è “Fare 10”.

La prima volta che mi è apparso non l’ho preso molto in considerazione, ho preferito aspettare qualche mese, ma poi ne ho visto gli incredibili benefici quando una campagna con punteggio 10 mi è costata circa 0,02 centesimi a click.

Adesso uno degli argomenti principali delle mie consulenze è spiegare ai miei clienti come ottenere il più alto punteggio di pertinenza possibile con la propria pubblicità e in questo articolo esporrò in maniera sintetica una strategia.

Realizzare grafiche professionali

L’aspetto più importante del relegante score sono le immagini da utilizzare, che non possono essere di campionario o quelle offerte da Shutterstock, ma devono essere realizzate da un grafico professionista. Per lo stesso annuncio è necessario realizzare almeno 5 grafiche diverse da pubblicare contemporaneamente per poi scegliere quella più efficace.

A/B test

Utilizzando più grafiche noterete che è possibile anche editare il testo dell’annuncio.

Nella fase iniziale consiglio di utilizzare sempre lo stesso testo ma superate le 500/1000 visualizzazioni per annuncio, iniziate a modificare i testi di quelli che hanno un punteggio di pertinenza più basso.

Il target

Individuare il target è sicuramente la parte più complicata e per farlo vi consiglio di fare prima di tutto delle ricerche su Facebook Audience Insights.

Quello che posso dirvi in questo articolo è che una volta stabilita l’area geografica e l’età del target, concentratevi sugli interessi, ma sceglietene pochi, uno o due al massimo, provvederete in seguito a modificarli o ad aggiungerne altri in base all’andamento della campagna.

L’individuazione del target si basa sulla ricerca e sulla sperimentazione.

Il posizionamento

Altro elemento importante è dove posizionare il proprio annuncio

  • Sezione notizie dei computer
  • Sezione notizie dei dispositivi mobili
  • Colonna destra dei computer

Per saperne di più su questo argomento consiglio di leggere l’articolo: “Dove conviene posizionare un annuncio su Facebook Ads”.

Ad ogni modo, anche in questo caso, è necessario testare l’annuncio nelle varie sezioni per individuare il posizionamento migliore.

Il budget

L’investimento minimo per questa strategia è di 10 euro al giorno, ma ne può bastare anche uno per individuare la pubblicità più efficace.

La pagina di destinazione

Al momento non posso ancora dirvi se le 2 cose sono correlate ma vi consiglio di ottimizzare al meglio la pagina di destinazione o di creare una landing page dedicata. Nel mio caso ho notato che quando la pagina di destinazione corrisponde alle aspettative generate dall’annuncio, il punteggio di pertinenza è più alto.

Consulenza web marketing

Adesso sta a voi. Create la vostra campagna Facebook Ads e iniziate a ricercare il vostro numero 10. Per farvi un esempio di quanto sia importante, posso dirvi che un like con una compagna con punteggio di pertinenza 10 mi è costato dai 0,06 cent, agli 0,10 cent (circa), mentre al mio cliente, quando l’ha creata senza seguire le mie indicazioni, gli è costata 2,50 euro a “mi piace”.

Se vuoi saperne di più su come raggiungere un punteggio di pertinenza di 10, chiedi una consulenza web marketing.

consulenza web marketing