I grandi influencer possono portare grandi vantaggi ad un brand, ma cosa possono fare i micro influencer?

Quando si parla di Influencer si pensa solamente ai profili di chi ha migliaia se non milioni di followers, ignorando completamente chi ne ha molti di meno.

I micro influencers invece possono portare anche loro grandi vantaggi alle aziende, bisogna sapere solo come coinvolgerli.

Leggi anche: “7 Consigli per attirare l’attenzione di un Influencer”

Chi sono i “Micro Influencers”

Come ho scritto prima, i micro influencer sono anche loro “influencer”, ma hanno molti meno followers.

Esistono 3 tipi di micro influencer

  • Il Blogger che ha pochi followers
  • L’utente comune che coinvolge sempre i suoi amici sui social
  • La persona qualunque che commenta o condivide l’acquisto di un prodotto.

I benefici del coinvolgimento dei micro influencer

I micro influencers sono in grado di influenzare l’opinione dei loro followers, e pur avendo un impatto minore, possono aiutare qualsiasi azienda, ma vediamo come.

Esempio di Influencer Marketing

  1. La mia azienda riesce ad attirare l’attenzione di un Micro Influencer
  2. Il Micro Influencer segnala il mio prodotto ai suoi followers
  3. Tra i suoi followers almeno l’1% condividerà il contenuto creato dall’influencer
  4. I followers hanno degli amici, e anche tra loro, almeno l’1% noterà il mio prodotto
  5. Il processo continua all’infinito.

I vantaggi del contattare un micro influencer

Un micro influencer è più semplice da coinvolgere, e una volta (per così dire) “fidelizzato”, sarà una fonte di traffico per il tuo sito quasi inesauribile.

Conclusioni sui micro influencer

L’influencer marketing è una risorsa incredibile per il web marketing, e anche i micro influencer, anche se poco valorizzati, possono contribuire alla crescita del tuo brand.

Se vuoi saperne di più sull’influencer marketing o su come fare pubblicità online, chiedi una consulenza web marketing.