Il content marketing è uno degli strumenti migliori per vendere su con il tuo eCommerce.

content managementSe vendi su internet con un e-commerce prodotti o servizi, la maggiore fonte di traffico verso il tuo sito è Google, seguito a ruota da Facebook, ma per essere veramente visibile sui motori di ricerca devi essere in prima pagina, mentre per vendere su Facebook devi stimolare l’engagement degli altri utenti, ma in entrambi casi hai bisogno di ottimi contenuti, la spina dorsale di qualsiasi campagna web  Marketing. Tutto questo significa lavorare con il content marketing, una tecnica molto sottovalutata in Italia ma che all’estero ha permesso a molte aziende, sia piccole che grandi, di far crescere il proprio business online. In questo articolo mi concentrerò sui contenuti web, scrivendo qualche utile consiglio per migliorarli  al fine di aumentare le vendite del proprio e-commerce

12 consigli per ottimizzare i contenuti web del tuo eCommerce

Conoscere le esigenze dei tuoi clienti

Se vendi un prodotto o un servizio, assicurati che la sua descrizione sia esaustiva e che possa rispondere a tutte le domande che i tuoi clienti si pongono al momento dell’acquisto

I Contenuti del sito devono essere originali

Contenuti non copiati da altri sono fondamentali per ottenere un buon posizionamento SEO anche se molti negozi online, specialmente gli e-retail, quando inseriscono la descrizione di un prodotto tendono a copiarla da un depliant o da un altro sito. In rete è possibile trovare aziende che anche se vendono servizi come il web-design o il community management, decidono di copiare i testi dai competitor, ma se vuoi ottenere buoni risultati in termini di SEO, e rendere quindi il tuo content marketing efficace, i tuoi contenuti devono essere unici, esaustivi e devono contenere le parole chiave che li riguardano. Per evitare di essere a tua volta copiato, ti consiglio di registrare i tuoi testi in SIAE o presso altri organi preposti.

Trova i punti deboli del tuo brand o dei tuoi prodotti e rimedia scrivendo un articolo

Molto spesso i clienti hanno diffidenza verso un nuovo e-commerce, nuovi prodotti o servizi online; è bene quindi conoscere tutti i dubbi dei tuoi clienti e scrivere contenuti per tranquillizzarli sulla qualità e sulle modalità d’acquisto.

Scrivi articoli che portino benefici ai tuoi clienti

L’essenza del “Content Marketing” consiste nel realizzare contenuti che possano essere utili al tuo target, in questo caso è bene realizzare articoli sul corporate blog e condividerli sui social network. Per esempio un problema che ho avuto quando ho iniziato questa attività 4 anni fa è stato che molte persone non conoscevano termini come Community Manager, Content Manager e così via, per questo ho creato articoli che spiegassero questi termini al mio target, e altri contenuti per illustrare come sfruttare Facebook, Twitter o il SEO per incrementare i propri guadagni.

Parla delle tue storie di successo

Se per esempio vendi una poltrona ergonomica e hai uno studio che dimostra la sua efficacia, è utilissimo scrivere un articolo a riguardo; in altre parole, se hai studi scientifici che dimostrano la validità dei tuoi prodotti, è sempre utile condividerli. Un altro esempio di “storia di successo” avviene quando un tuo cliente risolve il suo problema grazie al tuo prodotto, anche in questo caso è molto utile raccontare la sua storia scrivendo un articolo e condividendola sui social network.

Evidenziare cosa c’è di nuovo nei tuoi prodotti rispetto agli altri

Termini come “novità” e “modernità” fanno sempre presa sul pubblico, per questo quando scrivi un articolo su di un tuo prodotto, non dimenticare mai di descrivere anche cosa ha di nuovo rispetto ai tuoi competitor e perché conviene acquistarlo da te.

Cosa piace della tua azienda ai tuoi clienti e cosa li spinge a tornare da te

Attraverso Social Network, Feedback e commenti, puoi capire cosa piace del tuo brand ai tuoi clienti e cosa li può spingere a tornare per acquistare nuovamente sul tuo sito. Quando lo hai capito non dimenticare di scrivere contenuti a riguardo, o di inserire questi cosiddetti “elementi di fidelizzazione” all’interno dei tuoi contenuti. Per esempio Zalando è famoso per non avere spese di spedizione e per il reso gratuito che offre ai suoi clienti insoddisfatti dell’acquisto, per questo troverai questi elementi all’interno delle sue pagine e delle sue campagne web marketing.

In cosa sei differente dai tuoi competitors e cosa ti contraddistingue.

Quando presenti il tuo marchio o ti tuoi prodotti non dimenticare di descrivere in cosa la tua azienda si differenzia da quella dei tuoi competitors. Ciò che spinge a comprare su di un sito invece che in un altro in genere è il prezzo, ma possono esserci altri fattori che possono creare un rapporto di fiducia e duraturo nel tempo. Per esempio Thomann, un negozio di strumenti musicali online, ha come spese di spedizione una quota fissa di 20 euro e la possibilità di rendere l’oggetto acquistato se non si è pienamente soddisfatti. Tieni presente che una delle maggiori cause di rinuncia all’acquisto è proprio quando al momento della conferma del pagamento, compaiono le spese di spedizione.

Condividi sul web contenuti per mostrare come lavora la tua azienda

L’aspetto “umano” di un brand è molto importante, sopratutto se si utilizzano canali come Facebook. Scrivere contenuti che parlino dei tuoi dipendenti, di come la tua azienda svolge il lavoro è molto interessante per il tuo target e umanizza la tua relazione sui social network. A nessuno piace parlare con una marca, mentre le persone sono molto più propense a parlare con la persona che è dietro quella marca. Inserire nei tuoi contenuti foto del luogo di lavoro e dei tuoi dipendenti, renderà il tuo marchio umano e avrà un’effetto rassicurante sul tuo target. Tieni presente che questa tecnica di web marketing è stata utilizzata, tra gli altri, da Microsoft.

Premia i clienti più fedeli

Non tutti i tuoi clienti interagiscono con la tua azienda allo stesso modo, alcuni si limitano a comprare i tuoi prodotti, altri invece ti lasciano messaggi in bacheca su Facebook o addirittura condividono la foto del prodotto acquistato con i loro amici, per questo è importante premiare chi promuove il tuo prodotto. Il minimo che tu possa fare è un riconoscimento pubblico taggandolo in un commento e mettendo mi piace sulla sua foto per esempio, oppure si può dare un buono sconto del 5% a chi lascia una commento sul prodotto acquistato, sono piccoli gesti che possono portare enormi benefici.

Rispondere alle domande più frequenti dei clienti

Se ti accorgi di ricevere sempre le stesse domande via email o sui social network, allora è il caso di scrivere un articolo a riguardo, oltre a creare una sezione FAQ all’interno del tuo sito.

Comunicare i valori del brand

Ognuno di noi ha dei valori e se un’azienda decide di esporsi dichiarandoli può essere soggetta a critiche ma sicuramente risulta più umana; consiglio sempre di tralasciare la politica ma come sempre tutto è relativo e dipende anche da che tipo di brand stiamo parlando. Per esempio myPressLab è contro lo spreco di carta tanto che io non ho una stampante, e se devo presentare dei progetti lo faccio con il mio Tablet.

Se consideri utile questo articolo per favore clicca su “mi piace” e condividilo, ci aiuterai a crescere

Se hai domande da fare, scrivile nei commenti

consulenza web marketing